home > Working papers > WP CSDLE M. D'ANTONA > WP CSDLE M. D'ANTONA-Collective Volumes > Il licenziamento disciplinare nel diritto vivente giurisprudenziale - Dal fatto insussistente alla violazione delle regole procedimentali
14/12/2017

Il licenziamento disciplinare nel diritto vivente giurisprudenziale - Dal fatto insussistente alla violazione delle regole procedimentali

WP C.S.D.L.E. "Massimo D'Antona" Collective Volumes - 7/2017




(ultimo aggiornamento: 05/04/2018 – inserito nuovo contributo di B. Caruso aggiornato alla sentenza delle SS.UU. - Cass. 27 dicembre 2017, n. 30985)



Il presente Working paper pubblica le relazioni tenute al convegno L’insussistenza del fatto nel licenziamento, svoltosi a Roma il 30 maggio 2017, presso l’Universitas Mercatorum, organizzato dal gruppo Freccia Rossa nell’ambito del ciclo di Seminari “Le riforme del lavoro e le Idee dei Giuristi” (sesto incontro).

Nella versione attuale sono comprese soltanto le relazioni già riviste dagli Autori; il WP sarà completato con le relazioni ancora mancanti che saranno inserite non appena inviate dagli Autori. L’intero Working paper sarà oggetto di pubblicazione nel primo volume della Collana di studi giuslavoristici curata dal gruppo Freccia Rossa.



The Collective working paper collects the reports presented at the seminar organized by the “Freccia Rossa” group held at the Universitas Mercatorum in Rome on 30 May 2017. The papers are presented by academics and by judges both of the Italian supreme Court (Corte di Cassazione) and of the lower courts.

The Authors try to offer a first assessment of the interpretative trends of the case law on disciplinary dismissals, after the recent legislative reforms in Italy - provided by Monti’s and Renzi’s governments - which have changed deeply the remedial system against unfair dismissal (art. 18 Statuto dei lavoratori).

The seminar and the following proceedings demonstrate a renewed dialogue between scholars and judges on crucial issues of Italian labor law and its new directions. They also show how wide is still the space for operations of judicial balancing between the traditional protective purposes of Labour law and the increasing needs of efficiency and productivity pursued by the most recent legislative reforms.

author(s): Caruso, Bruno (a cura di) | (versione aggiornata al 05/04/2018)
Creative Commons License