home > Working papers > WP CSDLE M. D'ANTONA > WP CSDLE M. D'ANTONA-IT > Le garanzie difficili nel sistema degli appalti
11/09/2019

Le garanzie difficili nel sistema degli appalti

WP C.S.D.L.E. “Massimo D’Antona”.IT – 393/2019



Il contributo completa la relazione presentata al 48° convegno nazionale del CSDN, Lavoro e dignità della persona, Bari, 7-8 giugno 2019, e, nella sua versione finale, è destinato alla pubblicazione su Diritto del lavoro contemporaneo, Questioni e tendenze, Bari, 2019, volume della Biblioteca di cultura giuridica, diretta da Pietro Curzio. Il titolo del contributo (“le garanzie difficili nel sistema degli appalti”) è quello che mi è stato assegnato per la relazione ed è rimasto invariato, anche per questo saggio, perché coglie un tratto essenziale della regolamentazione del lavoro nei fenomeni di decentramento produttivo: un “sistema” animato da un coacervo di istituti e specifiche disposizioni che richiede all’interprete (vedi infra, nel testo, al n. 1) chiavi di lettura contemporanee ed interdisciplinari. Ciò, a ben vedere, rende “difficile” la perimetrazione delle garanzie esistenti e, talvolta, anche incerta la loro efficacia.



The labour regulation in the procurement and, generally, in the process of productive decentralization is a normative system extremely complex that requires, for the interpreter, a modern and interdisciplinary approach. The essay, having explained this premise, analyzes some specific areas of interpretative uncertainty, proposing solutions that aim to develop the contribution of disciplinary areas different from the labour law. Moreover, all the above to identify and to establish the new limits among the procurement contract, the subcontracting and irregular provision of employment services, also in the area of network contracts; with the aim to rethink the effects and consequences of the certification of the procurement contract and to highlight the criticality of the role given to the collective autonomy in the present field.

author(s): Marazza, Marco
Creative Commons License