home > Working papersRappresentatività e contrattazione tra l’accordo unitario di giugno e le discutibili ingerenze del legislatore
29/09/2011

Rappresentatività e contrattazione tra l’accordo unitario di giugno e le discutibili ingerenze del legislatore

WPC.S.D.L.E. "Massimo D'Antona" .IT - 127/2011



Il presente contributo è in corso di pubblicazione nella Rivista Giuridica del Lavoro e della Previdenza Sociale, 2011; esso riprende in parte considerazioni già svolte in Una nuova pagina nel sistema di relazioni industriali: l’accordo sulle regole della rappresentatività e della contrattazione, in Note Informative, 2011, n. 53, peraltro riformulate e integrate anche con riferimento alle disposizioni del d.l. 138/2011.




The essay is focused on the contents of the Interconfederal Agreement, subscribed on June 28 2011, bringing out the solutions to problems which are for many years at the center of the scientific debate (e.g. the evaluation of trade union representation, the relationship between collective agreements signed at national and company level, the effectiveness of company bargain). The Agreement is analyzed through the classical perspective of inter-union rules system, considering the fallout on the legal system. It’s also developed an initial comparison between the Agreement and the article 8 of the d.l. n.138/2011. The author states a critical evaluation on the legislative decision which is considered in contrast to the provisions of the Agreement.


author(s): Scarpelli, Franco
Creative Commons License